ZonaFranca24

La Luna più “grande” del 2020

Seppur non si tratti di un fenomeno così raro, la Superluna attrae comunque migliaia di osservatori. Gli astronomi preferiscono parlare a tal proposito di Luna piena al perigeo; le maggiori dimensioni apparenti del nostro satellite sono dovute, per l’appunto, al fatto che la Luna piena occorre nel punto più vicino alla Terra della sua orbita. La distanza della Luna dalla Terra varia, infatti, ogni mese ed è compresa, approssimativamente, fra 356 410 km e 406 740 km a causa dell’eccentricità orbitale del satellite.

La Luna piena più vicina dell’anno è occorsa nella notte tra il 7 e l’8 aprile, mostrando una faccia più grande del 7% e il 15% più luminosa della media. Maurizio D’Alì si è cimentato nella fotografia del nostro satellite, immortalandolo nella notte del 9 aprile, al principio della fase calante. Vi mostriamo il suo valido risultato. 
FOTO DI MAURIZIO D’ALI’

Episteme_Articolo

Autore:

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *