ZonaFranca24

Fase 2 - Riparte l’inciviltà a Paternò

Autore:

Condividi

Proviamo a ripartire in questa che il Governo chiama Fase 2, una fase piena di incertezze e di pronti dietrofront qualora si registrassero aumenti di contagio.Le nostre attività commerciali tentano di rialzarsi. Speriamo tutti in bene. Ma non possiamo fare a meno di notare, andando molto a piedi, che la ripartenza del nostro paese equivale anche a un maggior numero di cittadini circolanti. Essendo Paternò tristemente noto per una quota di inciviltà che non ha eguali, notiamo i soliti nullafacenti in piazza, notiamo il parcheggio selvaggio. Notiamo cartacce lungo le strade. Notiamo (ma da sempre) che a Paternò servirebbe un vigile urbano per igni cittadino o un soldato per ogni due cittadini. Durante il periodo di isolamento stretto, Zona Franca aveva fatto notare (attraverso fotografie) come l’assenza di cittadini per le strade si traducesse in pulizia, decoro e ordine. È triste  dire che (essendo così incivile la maggioranza dei paternesi) ci dispiaceva vedere le attività commerciali chiuse ma preferivamo il paese vuoto di cittadini perché in quel momento Paternò respirava. Le parole non servono a nulla, ma speriamo che possano fare riflettere anche solo pochi, sarebbe meglio che niente. Noi non ci stanchiamo di dire che il Paese è casa nostra.

1 commento su “Fase 2 – Riparte l’inciviltà a Paternò”

  1. Avatar
    silvestro trovato

    Riflessivo il tuo articolo con lo
    sfondo della bellissima piazza se non ci fossero tutte le macchine dei nulla facenti come li chiami tu.
    Perchè ancora qualcuno si ostina a chiamare Paternò cittadina se;
    Non è obbligatorio l’uso del casco;
    Non è obbligatorio fermarsi al segnale di STOP;
    Non è obbligatorio pagare il passo carrabile , ma si possono mettere tutti i segnali di divieto di sosta;
    Esiste il pulman di città, ma non ce nessuna segnale o cartello del tracciato che fa o a che ora passa;
    Le moto possono circolare anche con 2 o 3 sopra e fare tutte le scorribande che vogliono; si puo sostare a piacere, sui marciapiedi, anche oltre l’incrocio, non parliamo di doppia o 3 fila.
    Scusa il mio sfogo ma ne sentivo il bisogno. Buon Lavoro e cari Saluti Silvio Trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *