ZonaFranca

L’ESTERNALIZZAZIONE DELLA RISCOSSIONE TRIBUTI E’ STATA VOLUTA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE. LA NOTA DELL'OPPOSIZIONE CONSILIARE

Autore:

Condividi

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa dei gruppi consiliari Alleanza per Paternò, #db, Movimento 5 Stelle: “Apprendiamo che secondo l’amministrazione comunale “l’esternalizzazione della riscossione tributi non è di competenza del sindaco e della giunta bensì del consiglio comunale”. Un’affermazione che dimostra, una volta in più, la “disonestà intellettuale” – tanto per utilizzare termini a loro cari – di chi oggi governa la nostra città. L’esternalizzazione della riscossione tributi è stata una proposta della giunta comunale, preparata dagli uffici e votata dalla maggioranza in consiglio che sostiene l’amministrazione: del resto, sindaco e vice sindaco avevano già annunciato addirittura in conferenza stampa quanto tenessero a questo passaggio. Basterebbe semplicemente assumersi le proprie responsabilità di fronte alla città anziché tentare in modo goffo di mettere una pezza all’ennesimo fallimento di questa amministrazione: ovvero, quello di avere svuotato del tutto l’ufficio Ragioneria.Un grido d’allarme, quest’ultimo, che abbiamo lanciato a più riprese: ma nella corsa sfrenata al consenso, per questa amministrazione comunale conta solo censurare gli appelli della minoranza, così come accade ai commenti “scomodi” di tanti cittadini sulla pagina istituzionale del Comune di Paternò.Ma questa è un’altra storia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *