ZonaFranca

Caso Denise Pipitone. Lunedì l'esito del DNA

Autore:

Condividi

Si sono riaccesi i riflettori sul caso del rapimento di Denise Pipitone,  dopo le rivelazioni dell’ultima puntata di Chi l’ha visto. La trasmissione di Rai 3 ha infatti portato alla ribalta la storia di una ragazza russa, Olesya Rostova, che dice esser stata rapita da bambina e poi ritrovata nel 2005 in un campo rom,  e di essere in cerca della sua famiglia. Innegabile la somiglianza  con Piera Maggio,  madre di Denise Pipitone. Nei giorni scorsi è stato prelevato un campione di DNA per la comparazione con quello di una famiglia russa, anch’essa vittima del rapimento della figlia.  Le analisi hanno accertato l’incompatibilità con la famiglia russa, resta quindi aperta l’ipotesi che Olesya possa essere davvero la figlia di Piera Maggio, che non ha mai smesso di cercarla. 

Denise, lo ricordiamo, era scomparsa nel nulla 17 anni fa a Mazzara del Vallo, nel trapanese . Lunedì pomeriggio il programma russo annuncerà in diretta i risultati della comparazione del gruppo sanguigno di Denise con quello di Olesya. L’augurio è che finalmente la famiglia possa riabbracciare dopo tanti anni Denise. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *