ZonaFranca

“FACCIAMO LA VALLE – SCHOOL EDITION!”. Coinvolti gli studenti che hanno svolto attività con l’Ecomuseo

Locandina_Facciamo la Valle - School Edition

Autore:

Condividi

Il Presidio Partecipativo organizza una festa che si terrà in data 01.06.2022ore 18.00 – 20.30 presso Villa delle Favare – Biancavilla (CT) alla quale sono invitate le 12 scuole e gli studenti coinvolti nei progetti che hanno contribuito in maniera concreta e propositiva alle attività di implementazione del processo ecomuseale.

“L’idea di un Ecomuseo nella Valle del Simeto in Sicilia – sottolinea il presidente David Mascali – è parte di un lungo processo avviato nei primi anni 2000 dalla società civile organizzata, che negli anni ha costruito una sinergia di lungo termine con diversi attori. La partnership, che ha preso avvio con il Laboratorio per la Progettazione Ecologica e Ambientale del Territorio del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania, coinvolge oggi diversi dipartimenti dell’Università degli Studi di Catania, i Comuni di Adrano, Belpasso, Biancavilla, Centuripe, Motta S. Anastasia, Paternò, Ragalna, Regalbuto, S.M. di Licodia, Troina e, più recentemente, il Comune di Catenanuova, ed anche altre Università italiane e internazionali e diversi enti istituzionali, tra cui il Parco Archeologico e Paesaggistico di Catania e della Valle dell’Aci e l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale (ISPC) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

In questo contesto, docenti e società civile della comunità simetina – conclude Mascali – siamo stati impegnati nella creazione di una Rete formata da tutte le scuole che hanno espresso la volontà di arricchire la formazione degli studenti con la scoperta e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale della nostra Valle”.

Prevista un’attività open house durante la quale i ragazzi saranno protagonisti con l’esposizione dei lavori fatti durante quest’anno scolastico o la condivisione di progettualità ed idee per il prossimo anno.

Nel corso dell’evento, inoltre, un’attività di mappatura di comunità e la condivisione del lavoro del progetto #Students4Simeto che ha visto impegnate quattro scuole in una campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dei rifiuti