ZonaFranca

100 ANNI PER GIOVANNA ORTO RICCIARI

3.001

Autore:

Condividi

Festeggia 100 anni Giovanna Orto Ricciari, un traguardo memorabile ricordato dai nipoti Augusto e Cettina Ciancio :”La Zia Giovanna Orto Ricciari in Rapisarda nasce il 24 febbraio 1924. Seconda figlia dell’avvocato Vincenzo Orto Ricciari e di Consolazione Impallomeni insieme a Tina, Maria Teresa, Nannina, Salvatore e Magda. Vive insieme alla sua famiglia “O Giliu” , educata secondo esemplare legge morale e assecondata nelle sue attitudini, lo studio del pianoforte . Va in sposa al Prof. Alessandro Rapisarda, insegnante di lettere, scrittore e poeta. Dal matrimonio nascono Vincenzo oggi Chirurgo plastico a Milano, Fausto affermato avvocato, purtroppo non più tra di noi, Agata e Consuelo. Negli anni 80 si trasferiscono tutti a Milano dove attualmente vivono. Ha 5 nipoti Gaetano, Alessandro, Giovanna, Riccardo e Valerio e due pronipoti. Legata amorevolmente alla sua famiglia di origine dedica il suo affetto ai suoi figli e al suo amato Marito trascorrendo il suo tempo tra Milano e la tanto amata Ragalna. Donna di grandi virtù, ha saputo dare insegnamenti di signorilità , compostezza e oltre che di rettitudine e di unione familiare. La sua espressa generosità verso la famiglia, rivolta sempre al più debole, è stata per noi tutti segno tangibile di sostegno materiale e soprattutto morale. La Zia Gianna c’è stata sempre per tutti, pronta ad intervenire nelle necessità, nei bisogni, nei momenti belli e soprattutto nei momenti bui: Lei sempre accanto a tutti insieme ai suoi figli. Al nostro caro Fausto, uomo di apprezzate capacità il nostro ricordo incancellabile, a Vincenzo la nostra grande stima, ad Agata e Consuelo il nostro affetto di sempre. A te, cara Zia Gianna, da noi tutti nipoti la gratitudine per gli insegnamenti ricevuti e il grande affetto che hai saputo donare , i più affettuosi auguri e la speranza di averti sempre vicina. Con amore Augusto e Cettina Ciancio”.

Zona Franca si unisce alla gioia di questo traguardo per una donna che ha saputo, con il suo esempio, incarnare le virtù morali trasmettendole a tutta la famiglia.